Salta al contenuto
Rss




Oratorio di San Carlo (Sec. XVIII)

immagine ingrandita Oratorio di San Carlo - Facciata (apre in nuova finestra) L'oratorio di San Carlo è nel centro storico; presenta impianto planimetrico ad aula unica. La facciata propone un disegno composito con tripartizione del fronte esterno realizzata per mezzo di lesene, con suddivisione anche orizzontalmente in due ordini sovrapposti. Presente, in corrispondenza del livello inferiore, un ingresso con serramento ligneo. Presente un timpano triangolare di coronamento con cornice.
I due ordini sovrapposti sono suddivisi da una cornice trabeata in forte aggetto.
Significativa la permanenza in facciata, al di sopra dell'ingresso, di un affresco segnato da avanzato degrado e bisognoso di restauro. Presente un campanile con impianto planimetrico interno all'aula. Il fronte, oggetto di interventi non remoti, presenta finitura ad intonaco, già segnata da fenomeni di umidità ed efflorescenze legate all'umidità.
I fronti perimetrali, con struttura muraria a vista, versano in condizioni ancor più critiche, con preoccupanti fenomeni di perdita di materiale, a partire dall'erosione dei giunti di legante, a causa dell'azione del percolamento delle acque meteoriche e della stessa gelività con conseguente formazione di macchie ed efflorescenze, oltre che di vegetazione inferiore infestante.
immagine ingrandita Oratorio di San Carlo - Campanile (apre in nuova finestra) Auspicabile la realizzazione di interventi di bonifica dall'umidità in corrispondenza del piede delle murature e la verifica dell'efficienza del sistema di smaltimento delle acque meteoriche. Necessaria una verifica strutturale anche della stabilità del bene alla luce della vigente normativa antisismica. Per quanto riguarda l'esecuzione di interventi, si sottolinea l'opportunità di procedere preventivamente ad azioni di risanamento dall'umidità, correlata alla presenza di Sali solubili; la tecnica impiegata in eventuali interventi di restauro dovrà essere di tipo non distruttivo, con impiego di materiali e sostanze affini a quelli originari e legante a base di malta di calce naturale.
Necessario il rispetto rigoroso dello schema compositivo e degli elementi decorativi originari, con consolidamento di quelli in aggetto. Idonea anche la programmatica manutenzione delle coperture. In relazione agli apparati decorativi interni, essi richiederebbero completi ed attenti interventi di restauro conservativo.
Per quanto riguarda le parti in legno, si renderebbe opportuna la realizzazione di interventi conservativi, ovviando alla presenza di marcescenze e rotture ed a presenza di agenti micogeni con conseguenti carie, impiegando preservanti chimici in grado di agire anche sulle larve di insetti xilofagi.
Importante preservare le superfici lignee dall'azione dell'umidità e di consolidamento (l'incremento delle caratteristiche meccaniche può essere ottenuto anche con l'impiego di resine adeguatamente testate circa la loro evoluzione nel tempo).

Clicca sull'anteprima per visualizzare le immagini ingrandite




Inizio Pagina Comune di TORNACO (NO) - Sito Ufficiale
Via Marconi n.2 - 28070 TORNACO (NO) - Italy
Tel. (+39)0321.846118 - Fax (+39)0321.846377
Codice Fiscale: 80001410036 - Partita IVA: 00417280039
EMail: tornaco@ruparpiemonte.it
Posta Elettronica Certificata: tornaco@cert.ruparpiemonte.it
Web: http://www.comune.tornaco.no.it


|